FIM ISDE, Day 3. Il Moto Club Italia con Spanu, Zilli e Macoritto resta in vetta alla classifica nel Club Team Award.

Nella giornata che ha segnato il giro di boa della FIM ISDE 2018, l’Italia ha mantenuto le posizioni acquisite nei giorni scorsi. Nel Trofeo Junior gli azzurri hanno ulteriormente incrementato il vantaggio sugli Stati Uniti mentre nel Trofeo la nostra nazionale ha mantenuto il terzo posto nonostante la sfortuna. I giovanissimi del Moto Club Italia si sono confermati ai massimi livelli nel Club Team Award. Gli atleti nel giro iniziale hanno affrontato la prima Prova Speciale ma lo stesso Enduro Test non è stato effettuato nel secondo giro per eccesso di polvere. Domani verrà valutata la possibilità di percorrere tale Prova Speciale.

Junior World Trophy 1° della E1, sia di giornata che nella classifica progressiva, 6° assoluto oggi e 4° dopo tre giorni: questo il ruolino di marcia di Andrea Verona. Il giovane veneto si è confermato tra i protagonisti della Sei Giorni, così come i suoi compagni di squadra Davide Soreca e Matteo Cavallo, rispettivamente 6° e 7° nella E3 odierna. Prestazioni grazie alle quali l’Italia ha portato da 2’47’’90 a 3’27’’46 il suo vantaggio sugli Stati Uniti, secondi davanti alla Francia (+9’05’’89 dagli azzurri) nel Junior World Trophy. Dopo tre giorni di gara, inoltre, Verona, Cavallo e Soreca sono tra i migliori giovani Under 23 della competizione rispettivamente con il 1°, 4° e 5° posto.

World Trophy La Maglia Azzurra ha iniziato la giornata con un buon ritmo, riuscendo a recuperare secondi sugli Stati Uniti. Nella quinta ed ultima Prova Speciale però la nostra nazionale è stata rallentata da un inconveniente occorso ad Alex Salvini. L’Italia si è comunque difesa bene, chiudendo con il quarto tempo di giornata (vinta dall’Australia) non lontano da Usa e Francia. Proprio l’Australia è in vetta al Trofeo con un vantaggio di 3’23’’47 sugli americani e di 6’06’’18 sull’Italia. Oggi Thomas Oldrati, 4° assoluto e 2° della E2, è stato il migliore degli azzurri; Giacomo Redondi è entrato nella top 10 assoluta con il 9° posto (4° della E3) mentre hanno concluso più attardati Davide Guarneri – 2° della E1 progressiva – e Alex Salvini.

Club Continua ad aumentare il vantaggio del Moto Club Italia nel Club Team Award. Ora sono 15 i minuti che Claudio Spanu, Lorenzo Macoritto (foto in alto) ed Enrico Zilli hanno come vantaggio sul Somerpalu MK. I tre azzurri sono 1°, 2° e 4° nell’assoluta per club dopo tre giorni, con Macoritto capace di far registrare il miglior crono odierno. Spanu e Zilli sono 1° e 2° nella graduatoria progressiva della C1 mentre Macoritto guida la progressiva della C2.

Cristian Rossi, Commissario Tecnico FMI: “Anche oggi i ragazzi della Maglia Azzurra Junior hanno confermato la loro velocità e la classifica testimonia l’ottima condotta di gara. Dobbiamo continuare su questa strada. Nel Trofeo siamo partiti bene: nel primo giro stavamo guadagnando, poi purtroppo siamo stati penalizzati dall’inconveniente occorso a Salvini. Però mancano tre giorni di gara, durante i quali continueremo a dare il massimo. Molto veloci e concreti anche i giovani del Moto Club Italia”.

TUTTI I RISULTATI CLICCA QUI