Magnifico avvio under23-senior in Sardegna: dominio di Zilli, con Aresi e Scarpelli vincitori di classe e la squadra del Pavia prima della Under23

Nella prima prova del Campionato Italiano under 23/senior disputata domenica scorsa a Cala Gonone, Enrico Zilli si è imposto con il miglior risultato assoluto, seguito sul gradino d’onore da Federico Aresi che ha vinto la Junior300. Quarto assoluto e primo della Senior 250 4T Niccolò Scarpelli.

Dopo i positivi risultati di inizio marzo nella prima prova degli Assoluti d’Italia in terra marchigiana, dove ha centrato un primo ed un secondo posto e la vittoria nella Junior 450, Enrico Zilli (Husqvarna/Osellini Team) ha calato un carico pesante nella gara di apertura Under23-Senior di domenica 17 marzo, andando a centrare autorevolmente la vittoria assoluta .

Enrico Zilli

Nella impegnativa gara realizzata dal Moto Club Dorgali tra le colline nuoresi ed il Golfo di Orosei, Zilli ha costruito il suo successo con prestazioni precise e regolari nei sei transiti delle due prove speciali, ed ha chiuso con un vantaggio di un 1’ e 23” sull’inseguitore e compagno di club Federico Aresi (KTM/Sissi Racing).

Due quindi i piloti del Moto Club Pavia sul podio assoluto: Zilli, che si aggiudica ovviamente anche la vittoria della Junior 450, ed Aresi, che è salito sul gradino d’onore ed ha vinto la Junior 300. Ad un soffio dal terzo gradino Niccolò Scarpelli (KTM), quarto assoluto e vincitore della 250 4 tempi.

Sul podio con i colori del Moto Club Pavia anche Nicolò Bruschi (Honda), terzo di classe nella Senior 450 e quattordicesimo assoluto, Alberto Capoferri (KTM/Sissi Racing), terzo nella Junior 125, e Giorgio Viglino (Beta), dodicesimo assoluto e terzo nella Junior 250 2T. Buon quarto posto per Lemuel Pozzi (KTM/Sissi Racing) nella Junior 125. Quinto tra i 50cc il sedicenne Daniele Matti su Fantic Motor.

Sul più alto gradino l’intera squadra del MC Pavia, prima nella classifica Under23 con la formazione Zilli, Viglino, Capoferri e Aresi. Sul podio anche il quartetto Senior: terzo con Bruschi, Scarpelli, Moletta, Peroni.

Tra gli altri risultati del MC Pavia nella terra dei quattro mori si registrano l’ottavo, il nono ed il decimo posto nell’ordine per Riccardo Peroni (Sherco), Matteo Pietranera (KTM) e Maycol Agnelli (Sherco) nella Senior 250 2T, ed il settimo ed il decimo posto nella Senior 300 rispettivamente per Filippo Moletta (Husqvarna) e Marco Pietranera (KTM). Undicesima posizione per Walter Bossi (KTM) nella Senior 250 4T, dove Riccardo Introini (Honda) è ventunesimo. Dodicesimo nella Senior 450 Simone Aimetti (Husqvarna). Nono tra i cadetti 125 Giovanni Vezzani (Yamaha), e quattordicesimo nella stessa classe Edgardo Paganini (KTM); ventesimo Elia Saporiti (Sherco).

Ci aspettavamo buoni risultati – ha detto il presidente Edoardo Zucca – ma i ragazzi hanno saputo andare oltre, per stupirci ancora una volta. È il segnale che puntando in modo ancor maggiore sui giovanissimi abbiamo scelto la strada giusta. Ora bisogna rimanere concentrati e rimboccarsi le maniche perché la stagione è lunga ed impegnativa, e siamo solo all’inizio.

I prossimi appuntamenti tricolori per il Moto Club Pavia sono fissati per il 31 marzo ad Arma di Taggia (IM) con la seconda prova degli Assoluti d’Italia, e la domenica successiva, il 7 aprile, per il secondo round del campionato Under23-Senior che si correrà a Viverone (BI).