Mauro Zucca in rapido recupero

Appare rapido il recupero di Mauro Zucca, che, dopo la frattura alla mano destra rimediata in una caduta a fine febbraio, è risalito ben presto in sella in occasione della prima prova Under23/Senior del 19 marzo scorso: una gara sofferta, che tuttavia Zucca ha saputo portare a termine sul podio più alto della Senior E1 2T.
“Sinceramente ad  Arma di Taggia temevo di dover soffrire molto di più – racconta Mauro – però la concentrazione in prova speciale mi ha aiutato a non pensare al dolore.
Mi faceva più male in trasferimento; poi ho dovuto stringere i denti nell’ultima parte, probabilmente perché è progressivamente terminato l’effetto dell’antidolorifico. Negli ultimi chilometri temevo di svenire, ma ce l’ho fatta ad arrivare in fondo, e con un buon risultato!
Ora sono trascorsi altri quindici giorni e la situazione mi sembra molto migliorata, anche se sento ancora fastidio nell’atterraggio dai salti, o sulle pietre.”

A Marsaglia cercherò di dare il massimo: è la mia regola in ogni gara. Non ho mai girato da quelle parti; in zona ho visto qualche gara da spettatore ma niente di più. Il terreno è simile a quello del nostro alto Oltrepò, quindi penso che potrò trovarmi a mio agio.