Bruschi: “Soddisfatto dell’inizio di stagione!” Domenica a Chieve si corre per la prima dell’italiano

Nicolò Bruschi è stato protagonista della stagione passata e già molto veloce nella prima prova degli Assoluti d’Italia, corsasi a Lignano Sabbiadoro. Due quinti posti e un gran bel doppio secondo posto di squadra, sono un buon biglietto da visita per la stagione che si appresta ad entrare subito nel vivo con la gara di domenica prossima in programma a Chieve (CR) valida per l’italiano Under 23/Senior.

Due settimane fa si è corsa la prima del 2016. Per te due quinti posti. Sei soddisfatto e che gara è stata?
“Si sono soddisfatto per i miei risultati, in particolar modo per quello del sabato, poiché ho fatto dei buoni tempi anche nella classifica assoluta. Domenica invece ho avuto qualche difficoltà e ho commesso degli errori, cadendo due volte. Di conseguenza anche nella classifica assoluta sono finito più indietro. La gara è stata bella nel complesso. Non era una classica gara di enduro per l’assenza di trasferimenti e dell’enduro test ma è stata comunque una prova bella e divertente. Peccato solo per il freddo e per le abbondanti piogge che ci sono state nei giorni precedenti la gara e durante tutta la giornata di domenica. Condizioni meteo che hanno un po’ rovinato le cose.”

Venendo alla prestazione della squadra, avete portato a casa due podi. Sono risultati che vi caricano in vista del proseguo della stagione?
“Credo che la prestazione della squadra sia stata molto buona e sicuramente incoraggiante per il resto della stagione. Considerando che non era mai capitato di salire sul podio ad una gara di Assoluti d’Italia è davvero un buon inizio.”

Siete soltanto all’inizio della stagione, ma come valuti l’inserimento dei nuovi?
“Non posso valutare ancora esattamente l’inserimento dei nuovi piloti perché alcuni di loro non hanno preso parte agli allenamenti invernali del moto club, ma sicuramente essendo piloti conosciuti e molto veloci, saranno un apporto importante per la squadra del Moto Club Pavia.”

Facciamo un passo indietro e torniamo alla preparazione fatta in inverno. Come la valuti anche in ottica della lunga stagione?
“La preparazione fatta in inverno a mio parere è stata molto buona. Abbiamo continuato con il progetto degli allenamenti organizzati dal moto club che iniziammo già l’anno scorso, sotto la supervisione e i consigli del nostro coach Geppo Armani. Spero che continueremo con questo tipo di allenamenti anche durante la stagione.”

Quali sono i tuoi obiettivi per le prossime gare?
“I miei obiettivi per la stagione saranno cercare di confermarmi Campione Italiano nell’ Under 23, e cercare di salire sul podio agli Assoluti. Infine ottenere buoni risultati nel Campionato Europeo come l’anno passato.”