Assoluti d’Italia, il prossimo weekend a Lignano si apre il 2016 del Moto Club Pavia. Zucca: “Io e i miei compagni siamo pronti per una grande stagione”

Il 2016 dei piloti del Moto Club Pavia, comincerà ufficialmente il prossimo weekend. Il 13-14 febbraio a Lignano Sabbiadoro, infatti, si comincia con gli Assoluti d’Italia, che, come da copione apriranno la stagione. Tra i protagonisti con la maglia del Moto Club Pavia c’è Mauro Zucca, che tra novità e speranze, ci ha guidato verso la prima gara della nuova stagione.

Siamo ormai a febbraio e l’inizio della stagione si avvicina. Come procedono gli allenamenti e la preparazione?
“Ormai siamo in dirittura d’arrivo per quanto riguarda la preparazione, dato che le gare sono alle porte. Direi che la preparazione è andata benissimo. Grazie al meteo io e gli altri piloti ci siamo preparati nel modo migliore.”

Ci sono stati alcuni inserimenti nuovi nel gruppo del Moto Club Pavia. Come ti sembra stiano lavorando i nuovi arrivi?
“I nuovi arrivi già li conoscevo, ma ora, lavorandoci insieme li ho conosciuti meglio e sono ottimi compagni di lavoro. Devo dire che sono tutti simpatici e con tanta voglia di lavorare quindi si è formato un bel gruppo.”

Dal punto di vista personale, ci sono particolari novità per il tuo 2016?
“Eccome. Ho cambiato moto e team e queste sono le novità principali. Adesso corro per il team KTM Sissi Racing con un KTM 300 2T. Anche nel nuovo team ho compagni diversi ma anche qui la fortuna mi ha assistito e devo dire che sono tutti molto simpatici compreso il team manager Giovanni Canavese che è un grande burlone, oltre che un grande team manager.”

Volendo fissare dei propositi e degli obiettivi per la nuova stagione, come speri possa andare?
“Nel 2016 sarò impegnato nel Campionato Italiano Senior, negli Assoluti d’Italia che cominceranno il prossimo weekend a Lignano Sabbiadoro e nel Campionato Europeo. I miei propositi sono di fare il meglio possibile in tutti e tre i campionati. Ovviamente i risultati non sono scontati ma quello che posso promettere adesso è che io ci metterò tutto me stesso dalla prima all’ultima gara.”